Ho fatto per molto tempo il copywriter, nell'advertising, come si diceva tra addetti.
Ora non più. Quando capita, mi diverto con il web o scrivo ancora qualcosa.
Fiabe, ad esempio. Scritte con il computer, ovviamente.
Ma come immagine, una penna è decisamente più bella. Semplice, immediata. Ingenua.
Come il senso di meraviglia con cui, sempre, si dovrebbe volgere lo sguardo intorno.